Che cos’è il lipedema?

Il lipedema è un disturbo patologico della distribuzione del grasso che può portare ad una notevole riduzione della qualità della vita. Solo le donne sono affette da lipedema, anche se gli uomini possono essere portatori genetici di questa malattia.
Tuttavia, il lipedema è innescato solo da cambiamenti ormonali: in relazione alla pubertà, la gravidanza o la menopausa può manifestarsi un aumento del tessuto adiposo che si verifica sempre nelle stesse aree: cosce, polpacci, interno delle ginocchia, fianchi, glutei e anche braccia.
Le cellule adipose colpite si riempiono d’acqua, ma non la rilasciano più! Così, arrivando fino al lipedema fase 3, si possono sviluppare delle forme grottesche con lembi di grasso e pelle a balze. Queste non solo limitano la libertà di movimento, ma fanno anche male!

Che cosa si può fare contro il lipedema?

Purtroppo, il lipedema non si combatte né con lo sport né con la dieta, ma solo con un tipo speciale di liposuzione. Le terapie conservative iniziali, quali il drenaggio linfatico più volte alla settimana e le calze compressive, non possono curare il lipedema. Si spendono dunque tempo ed energia con misure per alleviare i sintomi acuti che però non hanno un effetto duraturo. Alla fine, a causa della progressione della malattia, rimane solo la rimozione chirurgica del tessuto adiposo malato come approccio curativo o almeno come misura di sollievo duratura.

Quali risultati posso aspettarmi dopo un’operazione di lipedema?

Con la rimozione chirurgica del tessuto adiposo malato si ottengono numerosi vantaggi:

  1. Riduzione del volume con miglioramento del drenaggio linfatico („nessuna pressione = nessuna congestione“)
  2. Di conseguenza: eliminazione o riduzione del dolore (sollievo dei recettori di pressione)
  3. Miglioramento dell’aspetto estetico („Indossare stivali!“)
  4. Libertà di movimento, motivazione per lo sport e l’alimentazione sana
  5. Si possono evitare danni alle articolazioni e le gambe storte (a X).
  6. La progressione è fermata! („quello che è tolto non tornerà“)

Come si presenta questa terapia?

La liposuzione delicata assistita da getto d’acqua (WAL) rimuove le cellule adipose malate del lipedema senza distruggere le strutture del tessuto connettivo, i vasi sanguigni, i canali linfatici e i nervi. In questo modo è possibile ottenere risultati esteticamente molto gradevoli nelle regioni interessate. Le operazioni durano circa 90 – 120 minuti ciascuna e possono essere eseguite sotto controllo anestesiologico in sedazione o anestesia generale, a seconda delle esigenze. A seconda del volume da rimuovere e della superficie corporea da trattare, è indicato il trattamento con ricovero o solo ambulatoriale.
Nel lipedema è spesso prevista l’aspirazione di elevati volumi di adipe. A partire dalla soglia di 100 ml per unità di BMI, la chirurgia del lipedema deve essere eseguita in regime di ricovero ospedaliero. Per maggiore sicurezza e per evitare complicazioni, non si deve superare un’eliminazione massima di grasso pari al 5% del peso corporeo. Anche la superficie del corpo interessata deve essere ridotta al minimo; per questo motivo il lipedema deve essere sempre trattato in più fasi.

Qualsiasi chirurgo può intervenire sul lipedema?

Il vostro chirurgo non deve necessariamente essere un chirurgo plastico; tutto dipende dalla sua esperienza con la WAL e soprattutto dalla frequenza degli interventi sul lipedema! Non lasciatevi sedurre dai siti web o dalle dichiarazioni pompose, ma chiedete contatti reali con pazienti per poter scambiare informazioni di prima mano. Non affidatevi alle valutazioni Internet „a 5 stelle“.
Assicuratevi che già durante il contatto iniziale il vostro chirurgo abbia tempo a sufficienza e sia in grado di rispondere a tutte le vostre domande in modo comprensibile. Questo argomento complesso non può essere esaurito in 15 minuti!
L’esperienza in questo settore dovrebbe essere documentata in modo verificabile.
Dovreste usare il vostro buon senso per avere la sensazione che il vostro chirurgo sarà felice di operarvi, perché solo così potete aspettarvi il miglior risultato possibile.
Le liposuzioni, durante le quali vengono utilizzate cannule bidimensionali per creare delle belle forme tridimensionali, non sono interventi facili poiché si può lavorare solo al tatto e non a vista. Inoltre, non è importante quanti litri vengono aspirati, ma quanto ne rimane sulle parti del corpo trattate! Per evitare che si creino buchi o avvallamenti durante il processo di aspirazione, sono necessari alti livelli di concentrazione e un’esperienza elevata. La liposuzione assistita a getto d’acqua (WAL) si è dimostrata il metodo migliore per il trattamento chirurgico del lipedema.

E dopo?

Subito dopo l’intervento si indossa una guaina compressiva perfettamente aderente, la quale viene a sua volta bendata. Il secondo giorno dopo l’intervento, durante il primo drenaggio linfatico, viene sostituita con biancheria compressiva a maglia piatta. Il dolore tipico del lipedema di solito scompare immediatamente, gli ematomi ed il gonfiore sono temporanei. L’aspetto migliora a lungo termine e ha sempre un effetto positivo sull’animo. Da questo momento in poi le pazienti spesso parlano di „una nuova vita“.

dgpraec

Fermate il decorso della malattia.

Liberatevi dal dolore.
Riacquistate la vostra libertà di movimento.